Developed by People 3.0 based on the model © 2023 by Women of Tech. Proudly created with Wix.com

  • Facebook Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale

BIOGRAFIA

Dopo essersi laureata in Economia Politica, aver fatto un Dottorato di ricerca internazionale in Storia del Pensiero Economico, attualmente sta frequentando l’executive MBA dell’Università Bocconi.

Dopo 10 anni trascorsi in ambito universitario, prima come assegnista di ricerca e docente poi come Vicepresidente di uno Spin off universitario, dal 2015 è Presidente di una start up no profit Play Res che si occupa di ricerca scientifica sul gioco, creazione e sviluppo di giochi ed edutainment.

E’ inoltre direttrice di GioNa, Associazione Nazionale delle Città in Gioco; Presidente nazionale dei Giovani Imprenditori di Confcooperative.

Ideatrice della prima Scuola di Fallimento, il cui obiettivo è divulgare una sana cultura dell’errore e del fallimento in ambito scolastico e aziendale.

IL SUO INTERVENTO

Nel suo intervento la Corrado ci spiegherà come la visione negativa dell’errore e del fallimento, porti a forti ricadute ed impatti negativi, mentre come un approccio all’errore come naturale, parte di un processo, aiuti ad accettarlo e a trarne lezioni utili.

Il dizionario definisce il fallimento come la mancanza di successo: se hai successo non hai mai fallito. 

La vita invece ci insegna che il campione è un super loser, è un super perdente. Sa di dover perdere ma soprattutto sa perdere perché gli errori fanno parte del gioco.

Cambiando punto di osservazione e affinando, nel tempo, la capacità di esporre ciò che ci è familiare all’inusitato, il fallimento è in grado di svelare il suo potere e la sua bellezza.

Più sperimentiamo attraverso gli errori, più è probabile ottenere risultati brillanti. Più tentativi significano maggiori probabilità di successo, perché “solo quando ci diamo il permesso di fallire, allo stesso tempo, ci diamo il permesso di eccellere”.

FRANCESCA CORRADO