Developed by People 3.0 based on the model © 2023 by Women of Tech. Proudly created with Wix.com

  • Facebook Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale

ENRICO BASSI

BIOGRAFIA

Da sempre interessato ai processi che coinvolgono l’uomo in azienda, dopo la laurea in giurisprudenza e la pratica come avvocato, si indirizza verso il settore delle risorse umane.
Un master in Sviluppo e Gestione delle Risorse Umane ed uno di specializzazione in Diritto del Lavoro ne completano il profilo formativo.
Lavora da quindici anni nella gestione delle risorse umane in aziende multinazionali, prima nella Comunicazione e Media e poi nel settore del Packaging ricoprendo ruoli di responsabilità nell’area HR.

Attualmente è Responsabile Risorse Umane per l’Italia in Ball Corporation, Multinazionale leader mondiale nel settore di riferimento, la produzione di Lattine per Bevande. Appassionato di arti e filosofie orientali, pratica ed insegna Karate tradizionale. La filosofia che applica nel suo lavoro può essere riassunta nelle massime “non guardare in faccia il tuo nemico, ma siediti ed ascolta ciò che ha da dirti” e “nanakorobi yaoki, Cadere sette volte, rialzarsi l’ottava”

Ball Corporation è una società americana con sede a Broomfield, in Colorado. Fin dalla sua fondazione a Buffalo, New York, nel 1880, la società Ball si è espansa e diversificata in altre attività commerciali, inclusa la tecnologia aerospaziale, diventando il più grande produttore al mondo di contenitori riciclabili per Bevande. Beverage Packaging è presente in Italia sin dal 1976, prima con lo Stabilimento di Nogara e poi, successivamente con anche lo stabilimento di San Martino sulla Marruccina, in Abruzzo.


Con un fatturato di circa 142 milioni di euro nel 2016, ed una quota di mercato in Italia del 56%, Ball è oggi la maggiore Azienda produttrice di imballaggi in alluminio per bevande sul territorio nazionale, nonchè membro del consiglio di amministrazione del CIAL (Consorzio Imballaggi in Alluminio).

I dipendenti in tutto il mondo sono oltre 18.700, in Italia sono circa 300 i dipendenti.

IL SUO INTERVENTO

Cambiare approccio per essere “felici”.
Come è perché passare dal focus group tradizionale all’ “happy team”. Ball Corportation da sempre crede nell’importanza dei propri dipendenti come asset centrale della compagnia, in grado di differenziarci dai nostri compentitors. L’importanza delle persone e della diversità di culture sono espressi nel “drive for 10” la carta dei Valori Corporate. Ecco perchè lavorare sulla comunicazione, sull’applicazione dei nostri lavori e sull’engagemt delle nostre persone è un impegno centrale e continuativo nel dipartimento HR.

La metodologia di percorso tradizionalmente scelta per migliorarci in questi aspetti è quella dei focus group nei quali, da una analisi delle criticità raccolte, si passa ad un piano di azioni e di attività. La differenza è consistita nell’analisi, in questa occasione, prima con il Management su quali fossero le aree meno forti, su quali stakeholders andavano raggiunti con le attività legate al welfare dei dipendenti, inteso in senso più ampio, come miglioramento della loro vita al lavoro. L’avvio di un team di progetto, l’Happy Team, si è basato quindi da dati già ben strutturati (analisi con il management e survey aziendale) e con macro obiettivi definiti.